Roma, 19 Agosto 2018  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



<< 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
41 
>>
Roma 20/08/2009 La Gazzetta del Mezzagiorno
Mezzogiorno - Le riforme non possono più attendere
La Gazzetta del Mezzagiorno, 20.08.2009 - Come una metafora della stagione, il dibattito sul Sud si è scaldato in corrispondenza della "mezza estate". Al di là della eccessiva semplificazione delle formule proposte per rilanciare la politica meridionalistica, un articolo di Marco Causi sul Sole 24 Ore e le recenti affermazioni della Poli Bortone a proposito del Dipartimento Politiche di Sviluppo, sono l´occasione per rivedere la recente storia degli interventi pubblici e della filosofia che le hanno sostenute.
 [...]
Roma 19/08/2009 ASCA
CAMERA: DOMANI SU CANALE SATELLITARE SI PARLA DI FEDERALISMO FISCALE
ASCA) - Roma, 19 ago - Nuovo appuntamento con i confronti a tema tra i parlamentari sul canale satellitare della Camera dei deputati. Domani, giovedi´ 20 agosto, dibattito sul federalismo fiscale con Marco Causi (Partito Democratico) ed Antonio Leone (Popolo della Liberta´). Seguono i servizi realizzati sulla visita alla Camera della speaker del congresso degli Stati Uniti d´America, Nancy Pelosi.
 [...]
Roma 13/08/2009 Il Sole 24 Ore
IL DIBATTITO SUL MEZZOGIORNO / Quei fondi al Sud che fanno gola
Il Sole 24 Ore, 13 agosto 2009 - Il braccio di ferro sui fondi per la Sicilia ha avuto almeno un merito: si torna a parlare del Mezzogiorno. Ma i meriti si fermano qui, perché la discussione è ancora di scarsa qualità (un po´ come la spesa pubblica, verrebbe da dire).
Partiamo da un dato. Le politiche per lo sviluppo territoriale sono solo una parte delle politiche pubbliche, e neppure la più grande. Nel Sud si tratta di meno di 10 miliardi all´anno su una spesa pubblica complessiva di circa 200 miliardi. Ci si potrebbe lamentare dell´insufficienza degli interventi di riequilibrio messi in campo in Italia, al confronto con Germania o Spagna. Ma non è questo il punto più importante, piuttosto il fatto che le condizioni socio-economiche del Sud dipendano non solo dalle politiche "aggiuntive" ma anche, e molto, dal buon funzionamento di quelle "ordinarie [...]
Roma 05/08/2009 PD
Passa alla Camera il Decreto anticrisi; con la fiducia il Parlamento viene umiliato
Newsletter n. 1 - luglio 2009
Passa alla Camera il Decreto anticrisi; con la fiducia il Parlamento viene umiliato
Le novità del decreto approvato dalla Camera. Approvato anche il Dpef e l´Assestamento
Passa alla Camera il Dl anticrisi dopo l´imposizione del voto di fiducia e del maxiemendamento.
 [...]
Roma 31/07/2009 APCOM
Sud/ Franceschini:Governo Berlusconi lo ha tradito: tolti 35mld
Roma, 31 lug. (Apcom) - Il Governo Berlusconi ha usato "35 miliardi" destinati al Mezzogiorno per finanziare altre spese, un "tradimento" degli elettori del Sud che hanno votato per il centrodestra. Dario Franceschini, insieme a Sergio D´Antoni e Marco Causi, incontra i giornalisti in conferenza stampa per criticare gli annunci fatti dal Governo in materia di interventi per il Sud. "Basta prendere in giro gli italiani - dice Franceschini - la destra e il Pdl hanno preso molti voti nel Mezzogiorno, ma a un anno di distanza si può dire che il Sud è stato tradito dal Governo Berlusconi". Di fatto, spiega il segretario democratico, "ogni cosa che è stato necessario finanziare, dall´emergenza terremoto alle multe per le quote latte, è stata finanziata togliendo risorse dal fondo per le aree svantaggiate, in tutto 35 miliardi tolti al Mezzogiorno". Questo, dice, significa "meno strade, meno ferrovie, meno tutto. Questo è stato il ringraziamento del Pdl agli elettori del Sud".
 [...]
Palermo 28/07/2009 ANSA
PD: CAUSI,LUPO OTTIMO CANDIDATO A GUIDARE PARTITO IN SICILIA
(ANSA) - PALERMO, 28 LUG - ´Giuseppe Lupo e´ un ottimo candidato per guidare il Pd in Sicilia e proseguire un autentico rinnovamento della politica in questa Regione´. Lo dice il deputato del Pd Marco Causi.
´La sua militanza nel sindacato - aggiunge - e´ un valore aggiunto che Lupo puo´ mettere a disposizione degli elettori e del Pd che ha nel lavoro un riferimento essenziale. Con l´adesione e il sostegno alla mozione di Dario Franceschini segretario, Lupo fa sua l´idea di un partito moderno, aperto e credibile, che riparta dai circoli e dalla partecipazione degli iscritti. Con lui il Pd sapra´ mettere in campo valori alternativi al populismo del centrodestra che tanto male ha fatto alla Sicilia´. (ANSA).
 [...]
Roma 28/07/2009 ITALPRESS
Sud: da questo DPEF è assente il Mezzogiorno
ROMA (ITALPRESS) - 28 /07/2009 , "Da questo Dpef e´ assente il Mezzogiorno: il grande assente dalle politiche economiche del Governo". Lo ha detto Marco Causi, parlamentare nazionale del Pd, nel corso del dibattito alla Camera dei Deputati sul Dpef per il 2010-2013.
"Non si tratta - ha aggiunto - soltanto, come se fosse poco, dei tagli dei fondi del Fas, ridotto da 64,4 a 52,8 milioni di euro ed usato come ´bancomat´ dal Governo per far fronte alle piu´ svariate esigenze. Occorre un impegno maggiore nei confronti delle risorse ordinarie per il Mezzogiorno. Bisogna prestare attenzione a come si intrecciano le politiche ordinarie con le risorse aggiuntive".
 [...]
Roma 28/07/2009 AGI
DPEF: CAUSI (PD), SUD ASSENTE DA NOI 5 PROPOSTE
(AGI) - Roma, 28 lug. - "Da questo DPEF e´ assente il Mezzogiorno: il grande assente dalle politiche economiche del Governo". Lo ha detto Marco Causi, parlamentare nazionale del PD, nel corso del dibattito alla Camera dei Deputati sul DPEF per il 2010-2013. "Non si tratta soltanto - come se fosse poco - dei tagli dei fondi del FAS, ridotto da 64,4 a 52,8 milioni di euro ed usato come ´bancomat´ dal Governo per far fronte alle piu´ svariate esigenze. Occorre un impegno maggiore nei confronti delle risorse ordinarie per il Mezzogiorno. [...]
Roma 23/07/2009 Gioco & Giochi
DL ANTICRISI VERSO LA FIDUCIA: DURI ATTACCHI ALLE MODIFICHE SUI GIOCHI
23/07/2009 , Gioco & Giochi. Per il deputato del Pd Marco Causi, la riforma sui giochi "sembra portare e aprire la porta ad una sanatoria per rilevanti irregolarità appurate da apposite richieste avvenute tra il 2004 e 2007. Ma come, proprio mentre cerchiamo disperatamente risorse per il terremoto, per le famiglie, per la crisi, per gli ammortizzatori sociali, rinunciamo a quelle risorse ? Ma questa non è soltanto una riforma fatta male, rischia di essere uno scandalo, se fossero vere le interpretazioni più negative. Potrebbe non esserlo, ma questo naturalmente dipenderà da un attento monitoraggio che il Parlamento dovrà fare circa la capacità dell´amministrazione fiscale di non evolvere in sanatoria quella partita, ma invece di sanzionarla e portare dei soldi a casa".


 [...]
Ragusa 21/07/2009 IRIS
RAGUSA: AEROPORTI, CAUSI (PD) "SODDISFAZIONE PER FONDI A COMISO"
IRIS) - RAGUSA, 21 LUG - "Esprimo grande soddisfazione per questo ulteriore passo avanti dell´aeroporto di Comiso". Lo dice Marco Causi, Deputato del PD, commentando l´approvazione di un emendamento al provvedimento "anticrisi" che prevede finanziamenti statali per l´aeroporto di Comiso (RG). Nel corso della seduta notturna delle Commissioni riunite V e VI (Bilancio e Finanze) è stato approvato un emendamento che inserisce l´aeroporto di Comiso fra gli scali in cui l´ENAV effettuerà interventi di ammodernamento dei sistemi nel periodo 2009-2012.
 [...]
Roma 21/07/2009 Dem sera
Marco Causi
Punto dem sera con Marco Causi (video)

 [...]
Roma 19/07/2009 Il Sole 24 Ore
Risparmi per tutta l´Italia con il federalismo fiscale
Domenica 19 luglio, Il sole 24 Ore-
È solo un dato di partenza − spiega Gianclaudio Bressa, vicecapogruppo del Pd alla Camera − ma se non si comincia a ragionare su elementi concreti non si riempie quel guscio di principi che è la legge delega. I risultati dello studio danno comunque indicazioni importanti. «Sembra che i puntelli sulla perequazione − osserva Marco Causi, che rappresenta il Pd in commissione Finanze − funzionino. Le prime analisi fanno vedere che l´applicazione della legge non avrebbe effetti punitivi sul Sud. Si guadagna e si perde sulla base di altri fattori».

L´analisi delinea anche l´esigenza di correttivi all´impianto del federalismo fiscale uscito dal parlamento. «Tra i comuni − aggiunge Causi − si notano divari più accentuati che tra le regioni. Ci sembra necessario introdurre una perequazione a due livelli, nazionale e anche regionale. Inoltre, per molti comuni il salto dal vecchio al nuovo regime s [...]
Roma 18/07/2009 La Stampa
Lo scudo sana anche ville, auto e yacht
18/07/2009, La Stampa - Lo scudo sana anche ville, auto e yacht. di Stefano Lepri [...]
Roma 17/07/2009 L´Unità
Scontro su scudo e pensioni. Fini blocca il blitz della Lega
17/07/2009, L´Unità
Oppsizione all´attacco in commissione: "Via scudo fiscale e pensioni" [...]
Roma 17/07/2009 L´Unità
Dove è finita L´italia civile?
17/07/2009, L´Unità -Dove è finita l´Italia civile? Editoriale di Vittorio Emiliani [...]
<< 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
41 
>>

 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2018 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam