Roma, 21 Giugno 2018  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



<< 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
41 
>>
Roma 20/08/2011 Il Sole 24 Ore
Si trasversale all´aumento dell´IVA sui beni di lusso
Sabato 20 agosto 2011 . Il Sole 24 Ore [...]
Roma 20/08/2011 Il Sole 24 Ore
Si trasversale all´aumento dell´IVA sui beni di lusso
Sabato 20 agosto 2011 . Il Sole 24 Ore [...]
Roma 16/07/2011 M.Causi
Causi (PD): "Dalla manovra colpo durissimo a federalismo fiscale"
http://www.deputatipd.it/Select.asp?Section=Arguments&Table=Documents&LeftBar=Argument&Argument=12&DocumentType=6&Mode=Edit&KeyName=ID&KeyValue=31374 [...]
Roma 12/07/2011 www.paneacqua.eu
Intervista su crisi finanziaria di Marco Causi
http://www.paneacqua.eu/notizia.php?id=18221 [...]
Roma 06/07/2011 AGENPARL
PIZZO: CAUSI (PD), BENE APPROVAZIONE ESONERO TASSE COMUNALI PER CHI DENUNCIA
(AGENPARL) - Roma, 07 lug - Marco Causi, deputato del Partito Democratico, esprime soddisfazione per l´approvazione, in sede legislativa, da parte della Commissione Giustizia della Camera, delle misure antiusura e antiracket. Fra le novità una norma, introdotta grazie ad un emendamento a prima firma Causi, che prevede l´esonero per chi denuncia il "pizzo" del pagamento, per un certo periodo di tempo, di alcune tasse comunali,
"Con questa legge gli enti locali, e soprattutto i Comuni − dichiara Marco Causi - avranno uno strumento in più per contribuire alla lotta contro la criminalità organizzata e il pizzo, e si potranno affiancare ai piccoli imprenditori per aiutarli in una battaglia da cui dipende la prospettiva di sviluppo dei loro territori".
 [...]
Roma 06/07/2011 AGENPARL
MANOVRA: CAUSI (PD), È SBILANCIATA CONTRO REGIONI ED ENTI LOCALI
AGENPARL) - Roma, 06 lug - "La carte e i numeri della manovra finanziaria sono sempre più incerti e confusi. Ma dentro questo pasticcio un dato emerge con piena evidenza e cioè un nuovo grave colpo inferto ai servizi pubblici garantiti nel nostro ordinamento dagli enti locali e dalle regioni". [...]
Roma 30/06/2011 Il Sole 24 Ore
Alemanno poco abile a trovare risorse
30/06/2011 Roma -Il Sole 24 Ore intervista a Marco Causi [...]
Roma 21/06/2011 L´Unità
Ora che è salva, proviamo a non sprecarla
L´Unità - 21/06/2011 - articolo di Vittorio Emiliani [...]
Roma 17/06/2011 Il Sole 24 Ore
Sconto sul patto ai Comuni virtuosi
Il Sole 24 Ore 17/06/2011 Enti locali un possibile anticipo dal 2014 al 2012 delle misure premiali previste dal decreto attuativo del federalismo fiscale [...]
Roma 15/06/2011 L´Unità
L´acqua fa piangere i lobbisti

15/06/2011 L´Unità - I sindaci: non scaricate su di noi. [...]
Genova 14/06/2011 Il Secolo XIX
La battaglia dell´acqua si sposta in Parlamento
Genova 14/06 2011 Il Secolo XIX - Necessaria una nuova legge per evitare il crac dei Comuni. [...]
Roma 10/06/2011 M.Causi
Armonizzazione dei bilanci
10/06/2011 Roma- Dichiarazione di Marco Causi [...]
Roma 10/06/2011 La Repubblica
Acea, ora il destino è appeso ad un voto
La Repubblica - 10/06/ 2011 -Così l´esito del referendum sull´acqua può cambiare il futuro della multiutility. Se vince il No il Comune passerà dal 51 al 30%. E i soci privati la faranno da padroni
di GIOVANNA VITALE
Quale sarà il destino di Acea, il gestore dell´acqua romana, da lunedì in poi? Cosa accadrà se dovessero vincere i sì (abrogazione della legge Ronchi) o, viceversa, i no (conferma)? Di certo si apriranno due scenari diversi. Entrambi significativi.
 [...]
Roma 07/06/2011 Democratica
Acqua, due sì. Poi riscriviamo le regole
9/06/2011 Roma - Democratica -La riforma dei servizi pubblici locali approvata a colpi di voti di fiducia fra il 2008 e il 2009 è, allo stesso tempo, pericolosa e carente. Il pericolo è una spinta non controllata in direzione di privatizzazioni senza liberalizzazioni. La carenza è l´assenza di un quadro di regolazione forte, affidato alle cure di vere Autorità indipendenti, e innovativo, in grado di modernizzare le regole stabilite durante gli anni ´90 e ormai obsolete, come ad esempio quelle per la determinazione delle tariffe.
 [...]
Roma 14/05/2011 Europa
Il bluff di Berlusconi sulle leggi per le grandi città
Europa 14/05/ 2011 -Berlusconi ormai non stupisce più, è un disco rotto che recita sempre gli stessi versi, incurante della caduta verticale di credibilità che gli deriva dalla puntuale mancata realizzazione delle sue promesse elettorali. E´ così con le leggi speciali, più volte promesse a varie città, a seconda dei turni elettorali, e mai arrivate in porto.
Si comincia con Roma, campagne elettorali del 2001 e del 2006, durante le quali Berlusconi promise il rifinanziamento della legge speciale per Roma Capitale (la legge 396 del 1990) a condizione, naturalmente, che gli elettori della Capitale avessero scelto il candidato sindaco del centrodestra. Ma si sa: il buongusto istituzionale non è proprio ciò in cui Berlusconi eccelle. Paradossalmente, la legge speciale per Roma Capitale verrà totalmente definanziata a partire dal 2010 proprio dall´attuale governo a un sindaco "amico" come Alemanno. [...]
<< 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
41 
>>

 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2018 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam