Roma, 24 Agosto 2017  
HOME
Marco Causi
Professore di Economia politica, Facoltà di Economia "Federico Caffè", Università Roma Tre
Deputato dal 2008, rieletto nel febbraio 2013
 
Una bussola virtuale dell´economia reale
Questo sito è a disposizione di chi voglia affrontare i temi del nostro tempo, con la curiosità per il mondo
 
La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



<< 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
>>
Roma 12/11/2009 Il Sole 24 ORE
Sulla riforma del bilancio governo sotto, poi il si dell´aula.
12/11/2009 IL Sole 24 ore-Sulla riforma del bilancio governo sotto, poi il si dell´aula. [...]
Sicilia 30/10/2009 La Sicilia
Norme antipizzo okay
La Sicilia, 30/10/2009- Vittoria - Norme antipizzo okay.
Il Sindaco: "la decisione della Commissione Giustizia della Camera avvalora la nostra iniziativa." [...]
Sicilia 29/10/2009 La Sicilia
Si all´esonero dei tributi per le vittime del racket
La Sicilia, 29/10/2009. Si all´esonero dei tributi per le vittime del racket.
Passa emendamento [...]
Roma 28/10/2009 Il Sole 24 ORE
Ddl antiusura: possibile esenzione tasse locali per contrastare pizzo
Il Sole 24 Ore Radiocor - Roma, 27 ott - Possibilita´ per gli Enti locali di sospensione, parziale o totale, del pagamento di imposte e tariffe locali per aiutare gli imprenditori a fronteggiare richieste estorsive, a carico dei bilanci degli Enti stessi e nel rispetto del patto di stabilita´. E´ una delle numerose novita´ introdotte in commissione Giustizia della Camera al disegno di legge antiusura. Sono sei gli articoli del provvedimento, arrivato dal Senato, che la Commissione ha deciso di sopprimere (dal 5 al 10 contenenti diverse modifiche al codice di procedura penale). [...]
Roma 27/10/2009 Il Velino
Mafia, Causi (Pd): Niente tasse per chi denuncia il pizzo
Roma, 27 OTT (Velino) - Stamattina la commissione Giustizia della Camera dei deputati ha approvato all´unanimita´ l´emendamento, a prima firma Marco Causi, che rende pienamente legittime le iniziative degli enti locali in materia di esonero, parziale o totale, dal pagamento di tributi, tariffe e canoni locali degli imprenditori che, colpiti dal racket e dalla criminalita´, collaborino con la giustizia. "L´approvazione di questo emendamento rappresenta un sostegno fondamentale agli imprenditori che si ribellano al racket delle estorsioni e dell´usura". [...]
Roma 23/10/2009 ASCA
CAMERA: CONCLUSO VERTICE ITALO-SPAGNOLO. A ODG CRISI E IMMIGRATI
ASCA) - Roma, 23 ott - Si e´ concluso oggi alla Camera il primo Vertice parlamentare italo-spagnolo.

Il Vertice - spiega un comunicato - si e´ tenuto in attuazione della decisione assunta congiuntamente dal Presidente Fini e dal Presidente Bono Martinez di concretizzare la cooperazione parlamentare tra l´Italia e la Spagna dando vita ad un versante parlamentare dell´annuale vertice intergovernativo.

La delegazione italiana era presieduta dal Vice Presidente della Camera, Antonio Leone, e composta da Lorena Milanato, Segretario di Presidenza, dal Presidente della Commissione Finanze, Gianfranco Conte, dai Vice Presidenti delle Commissioni Affari Costituzionali, Roberto Zaccaria, Affari Esteri, Franco Narducci e Bilancio, Giuseppe Marinello, nonche´ dai deputati Marco Causi, Enzo Raisi e Francesco Saverio Romano.

 [...]
Roma 28/09/2009 La Repubblica
Il debito del Comune e i 500 milioni
La Repubblica, 28/09/2009 - Lettera al direttore di Maurizio Leo.
Caro Direttore, l´intervento dell´onorevole Marco Causi, pubblicato ieri da "Repubblica" richiede alcune precisazioni. [...]
Roma 27/09/2009 La Repubblica
QUEI 500 MILIONI IN BILICO NEI CONTI DEL COMMISSARIO
La Repubblica, 27/09/2009 - Lettera al Direttore di Marco Causi.

CARO direttore, "Repubblica" ha registrato le difficoltà che il Comune di Roma sta incontrando in questi giorni per chiudere la partita dei famosi 500 milioni del piano di rientro.
La stabilizzazione del contributo da parte dello Stato ha una copertura normativa, ma non ha ancora copertura finanziaria a partire dal 2010.
 [...]
Roma 22/09/2009 Strill.it
Trasporti Sicilia, Causi:
Strill.it 22/ 09/2009 "La Sicilia ha subito il taglio di ben diciotto treni regionali in Sicilia, molti dei quali riguardano la provincia di Ragusa. Oggi il Governo ci ha ricordato che la programmazione dei collegamenti ferroviari a carattere regionale è di competenza delle Regioni.

 [...]
Roma 22/09/2009 AGI
FERROVIE: CAUSI (PD), SU TAGLI A SICILIA GOVERNO PILATESCO
AGI) - Palermo, 22 set. - "La Sicilia ha subito il taglio di ben diciotto treni regionali in Sicilia, molti dei quali riguardano la provincia di Ragusa. Oggi il governo ci ha ricordato che la programmazione dei collegamenti ferroviari a carattere regionale e´ di competenza delle Regioni. Questo atteggiamento "pilatesco" del Governo ci preoccupa". Lo dice il deputato nazionale Marco Causi (Pd) replicando, nell´aula della Camera, al sottosegretario alle Infrastrutture su una interrogazione sulla soppressione di numerosi treni in Sicilia. "Speriamo che questa posizione del governo non implichi un totale disinteresse da parte dello Stato e del Governo nazionale sul trasporto in Sicilia. Occorre garantire fabbisogni e standard minimi dei servizi essenziali", prosegue Causi.



 [...]
Roma 20/08/2009 La Gazzetta del Mezzagiorno
Mezzogiorno - Le riforme non possono più attendere
La Gazzetta del Mezzagiorno, 20.08.2009 - Come una metafora della stagione, il dibattito sul Sud si è scaldato in corrispondenza della "mezza estate". Al di là della eccessiva semplificazione delle formule proposte per rilanciare la politica meridionalistica, un articolo di Marco Causi sul Sole 24 Ore e le recenti affermazioni della Poli Bortone a proposito del Dipartimento Politiche di Sviluppo, sono l´occasione per rivedere la recente storia degli interventi pubblici e della filosofia che le hanno sostenute.
 [...]
Roma 19/08/2009 ASCA
CAMERA: DOMANI SU CANALE SATELLITARE SI PARLA DI FEDERALISMO FISCALE
ASCA) - Roma, 19 ago - Nuovo appuntamento con i confronti a tema tra i parlamentari sul canale satellitare della Camera dei deputati. Domani, giovedi´ 20 agosto, dibattito sul federalismo fiscale con Marco Causi (Partito Democratico) ed Antonio Leone (Popolo della Liberta´). Seguono i servizi realizzati sulla visita alla Camera della speaker del congresso degli Stati Uniti d´America, Nancy Pelosi.
 [...]
Roma 13/08/2009 Il Sole 24 Ore
IL DIBATTITO SUL MEZZOGIORNO / Quei fondi al Sud che fanno gola
Il Sole 24 Ore, 13 agosto 2009 - Il braccio di ferro sui fondi per la Sicilia ha avuto almeno un merito: si torna a parlare del Mezzogiorno. Ma i meriti si fermano qui, perché la discussione è ancora di scarsa qualità (un po´ come la spesa pubblica, verrebbe da dire).
Partiamo da un dato. Le politiche per lo sviluppo territoriale sono solo una parte delle politiche pubbliche, e neppure la più grande. Nel Sud si tratta di meno di 10 miliardi all´anno su una spesa pubblica complessiva di circa 200 miliardi. Ci si potrebbe lamentare dell´insufficienza degli interventi di riequilibrio messi in campo in Italia, al confronto con Germania o Spagna. Ma non è questo il punto più importante, piuttosto il fatto che le condizioni socio-economiche del Sud dipendano non solo dalle politiche "aggiuntive" ma anche, e molto, dal buon funzionamento di quelle "ordinarie [...]
Roma 05/08/2009 PD
Passa alla Camera il Decreto anticrisi; con la fiducia il Parlamento viene umiliato
Newsletter n. 1 - luglio 2009
Passa alla Camera il Decreto anticrisi; con la fiducia il Parlamento viene umiliato
Le novità del decreto approvato dalla Camera. Approvato anche il Dpef e l´Assestamento
Passa alla Camera il Dl anticrisi dopo l´imposizione del voto di fiducia e del maxiemendamento.
 [...]
Roma 31/07/2009 APCOM
Sud/ Franceschini:Governo Berlusconi lo ha tradito: tolti 35mld
Roma, 31 lug. (Apcom) - Il Governo Berlusconi ha usato "35 miliardi" destinati al Mezzogiorno per finanziare altre spese, un "tradimento" degli elettori del Sud che hanno votato per il centrodestra. Dario Franceschini, insieme a Sergio D´Antoni e Marco Causi, incontra i giornalisti in conferenza stampa per criticare gli annunci fatti dal Governo in materia di interventi per il Sud. "Basta prendere in giro gli italiani - dice Franceschini - la destra e il Pdl hanno preso molti voti nel Mezzogiorno, ma a un anno di distanza si può dire che il Sud è stato tradito dal Governo Berlusconi". Di fatto, spiega il segretario democratico, "ogni cosa che è stato necessario finanziare, dall´emergenza terremoto alle multe per le quote latte, è stata finanziata togliendo risorse dal fondo per le aree svantaggiate, in tutto 35 miliardi tolti al Mezzogiorno". Questo, dice, significa "meno strade, meno ferrovie, meno tutto. Questo è stato il ringraziamento del Pdl agli elettori del Sud".
 [...]
<< 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40
>>

 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2017 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam