Roma, 05 Dicembre 2019  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



12/12/2010 M.Causi
Causi: "2000 assunzioni costano 70 milioni. Allora non era vero che il bilancio del Comune fosse messo così male!"
La smetta Alemanno di auto-assolversi e di gettare fango su chi ha governato Roma prima di lui. Affronti finalmente le sue responsabilità.
Si domandi, e dica ai cittadini di Roma, che fine hanno fatto le regole messe in piedi dalla giunta precedente per allontanare la politica dalla gestione delle aziende pubbliche, a partire dal "Codice sulle assunzioni". Si domandi se le persone che ha nominato nei consigli di amministrazione siano all´altezza dal punto di vista della professionalità e della competenza, e non solo del rapporto fiduciario con il Sindaco. Da quanto sta emergendo, non sembrerebbe proprio. Si domandi se è stata una buona scelta quella di depotenziare il Dipartimento comunale specializzato nei controlli sulle aziende, di cui proprio Alemanno mandò a casa, appena arrivato, i dirigenti tecnici.
E infine, risponda Alemanno alla seguente domanda. Dato che duemila assunzioni, ad un costo del lavoro per l´azienda di 35 mila euro, fanno 70 milioni di euro, come ha potuto il Comune sobbarcarsi tale costo? Non era vero allora che il bilancio del Comune fosse così disastrato, se contemporaneamente ha potuto dare il via libera a piani così espansivi di aumento del personale. Alla luce delle ultime vicende, anche la polemica sul bilancio comunale si rivela propagandistica.
Alemanno farebbe bene a smetterla, una volta per tutte, con la propaganda. Perché le bugie hanno le gambe corte e Roma ha bisogno, per essere governata, di serietà, di responsabilità e di una classe dirigente all´altezza: proprio quello che, dopo due anni e mezzo, il centro-destra romano si è rivelato incapace di mettere in campo.
 

 
Basile nel paese delle meraviglie

<< INDIETRO
 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
 economia 
 finanza pubblica 
 mezzogiorno e sicilia 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2019 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam