Roma, 15 Dicembre 2019  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



16/05/2010 M.Causi
Acqua: le pessime norme del centrodestra. Io firmerò il primo dei tre referendum
Acqua: le pessime norme del centrodestra sui servizi pubblici locali e sulla gestione del servizio idrico vanno al più presto sostituite. Ben venga la pressione referendaria, mentre siamo in attesa di una pronuncia della Corte Costituzionale la quale, mi auguro, ci darà ragione (non c´erano infatti nè obblighi comunitari da rispettare nè requisiti di urgenza). Intanto, io firmerò il primo dei tre referendum, quello che chiede l´abrogazione dell´articolo 15 del decreto Ronchi. Non firmerò gli altri due, perchè la gestione del servizio idrico ha bisogno di assetti industriali e di investimenti che non possono, soprattutto in questa fase critica, essere accollati alla finanza pubblica. Al posto dell´articolo 15 andrà messa una vera e moderna riforma che il PD sta elaborando, anche con un´ampia consultazione sui territori, che abbia al centro la tutela dell´intero ciclo di riproduzione della risorsa, la libertà di scelta del modello gestionale per le collettività locali (uscendo così dalla demonizzazione delle industrie pubbliche, e anzi rilanciando quel modello, prevedendo però "paletti" affinchè esse siano soggette a valutazioni di mercato e non influenzate da pratiche politiche deteriori) e l´istituzione di un´Autorità di controllo di tipo "federale", e cioè gestita insieme da Stato e Regioni, che garantisca i cittadini sulle tariffe e affianchi gli enti locali e le regioni nella valutazione dei contratti di servizio e nel controllo della sua qualità, con criteri uniformi su tutto il territorio nazionale. I tanti motivi che giustificano ogni forma di pressione, compresa quella referendaria, per cancellare e sostituire l´articolo 15 del decreto Ronchi sono riassunti nella dichiarazione di voto che ho fatto il 19 novembre 2009 alla Camera.
 

 
Federalismo demaniale: cosa abbiamo ottenuto e cosa ancora non ci convince

<< INDIETRO
 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
 economia 
 finanza pubblica 
 mezzogiorno e sicilia 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2019 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam